Gods like it yellow : 120 km a piedi tra Bologna e Firenze


 

Gods like it yellow

Cos’è? Si sono chiesti in molti. 
Ma perché tutti quei km con i tuoi problemi?
Ma quelli con problemi, i problemi amano sfidarli!
 

 
 
“Agli dei piace giallo” è stata una campagna di sensibilizzazione (progetto di noisyvision.org) sulla sindrome di Usher (caratterizzata da sordità neurosensoriale associata a retinite pigmentosa e perdita progressiva della vista),un trekking attraverso il “Cammino degli dei” (120km tra Bologna e Firenze attraverso gli Appennini) i 12 partecipanti ipovedenti (provenienti da tutta Europa) hanno lasciato il loro simbolo giallo (colore visto meglio dagli ipovedenti) lungo il duro sentiero.
Il fango quella settimana ha regnato su tutto il cammino ma la soddisfazione di levarsi le scarpe dopo 20km, in montagna, davanti ad una megabirra ci ridava ogni volta la spinta per una nuova tappa. Abbiamo anche avuto la collaborazione delle guide esperte del Cai (Sez.Bologna Est) collaborazione che poi è sfociata in una superamicizia (specialmente per chi ha la fortuna di potersi reincontrare percorrendo 400km, in macchina stavolta).
Il pranzo durante i giorni è stato perlopiù al sacco, nei prati, con pennichella distesi sull’erba. Dato che tutti avevano paura delle zecche, si doveva fare i conti con l’ispezione serale, soprattutto di parti intime (hahahahaha nda). La settimana è stata per me una sfida oltre la sfida: docce senza maniglie, scale e barriere architettoniche che mi hanno insegnato ad adattarmi. E’ stato per me un momento di diversità che ha contribuito moltissimo a farmi staccare completamente dalla mia vita, come mai prima d’ora.
 
Donato Di Perro e Dario Sorgato sono stati gli organizzatori, e macchine pensanti, per il progetto noisyvision. Dario fra l’altro ultimamente ha scalato il Machu Picchu ed è arrivato al campo base dell’Everest. Spesso mi chiedo chi ha più forza di volontà fra disabili e normo dotati…
 
Nicolas Milanese
http://www.noisyvision.org/it/